X

 

 

 

IL BLOG SUL DIGITAL FUNDRAISING

Archive by author: Pietro GiacchettiReturn

Progettista software, consulente per il terzo settore, inbound marketing certified, formatore sulle strategie web.
Per massimizzare le prestazioni, somministrare caffè ogni 4 ore.

Se non ringrazi perdi punti (e soldi) 📉

“Immagina che un vicino bussi alla porta e ti chieda educatamente se puoi dargli dello zucchero. Con un sorriso, vai a prendere il barattolone in cucina, torni alla porta di ingresso dove lui aspetta e riempi la tazza che lui tiene in mano di candido saccarosio. Quello ti guarda con espressione neutra, si volta e rientra a casa sua. Non ha detto una parola dopo che gli hai dato il tuo prezioso zucchero. Niente. Che sentimenti provi per uno che fa così? Come minimo pensi che la prossima volta co...
Vai all'articolo

4 errori di comunicazione da evitare nel digital fundraising ⚠

Gli errori possibili nel digital fundraising (come nel fundraising tradizionale) sono un’infinità e di tutte le categorie, ma praticamente tutte le campagne fallite nascono da 3 problemi di fondo: 1) La campagna non è stata diffusa a sufficienza; 2) La campagna è stata diffusa al pubblico sbagliato; 3) La campagna ha diffuso il messaggio sbagliato. Sul primo punto non penso ci siano motivi di discussione: non chiedere sostegno è un errore basilare. Il fundraiser lo sa bene. A volte però pensa d...
Vai all'articolo

Come creare Donor Retention con i workflow

Se sei un fundraiser potrebbe esserti già capitato di sentire l’espressione anglofona “Donor Retention”. Bene, perché è un concetto importantissimo! Il nome completo è Donor Retention Rate ed è la percentuale di donatori che continuano a donare a un’organizzazione dato un certo lasso di tempo. Se per esempio una Non Profit nel 2015 ha avuto 100 donatori, che sono diventati 75 nel 2016, ha avuto una donor retention del 75%. Il contrario della Donor Retention, si chiama Donor Attrition ed è qu...
Vai all'articolo

Racconta e raccogli: esempi di storytelling fundraising per principianti

Esco in questo momento in cui sto scrivendo da una discussione su una campagna, fatta con dei responsabili di una nota Non Profit italiana. Questa importante associazione sta mettendo in atto un progetto che porterà grandi benefici ai piccoli produttori e a tutta la popolazione della zona di Amatrice e dintorni (dove c’è stato il terremoto nel 2016). Un intento nobile ed interessante, di sicuro appeal per qualunque potenziale donatore italiano.
Vai all'articolo

Cos’è il Donor Journey e perché occorre voler bene al donatore dall’inizio alla fine

Abbiamo già parlato di Donor Persona, cioè del nostro donatore ideale, colui che ci aspettiamo doni più volentieri per la nostra causa. Il Donor Journey è il suo “viaggio” ovvero tutto quello che gli succede, da quando sente parlare di un’Organizzazione fino al momento in cui decide di diventare donatore regolare e oltre. La metafora nasce dal fatto che, quando una persona incontra un’Organizzazione Non Profit, si instaura un rapporto che è esattamente come un viaggio: fatto di tappe, di dec...
Vai all'articolo

Donor Persona: l’importanza di capire chi è il donatore

Chi sono i vostri donatori? Dove si trovano? Come interagiscono con la vostra organizzazione? Cosa li ispira a donare? La Donor Persona rappresenta il punto di riferimento nella creazione di contenuti, campagne ed eventi di fundraising
Vai all'articolo
Pagina 2 di 2 Primo 1[2] ProssimoUltima

Benvenuti in Tech4NonProfit

Tech4NonProfit è il blog italiano di tecnologia, digital, design e web marketing dedicato al mondo del NonProfit. 
Fatto con amore per il terzo settore heart