X

 

 

 

IL BLOG SUL DIGITAL FUNDRAISING

08mar

Anatomia di una bella e-mail per il fundraising [con infografica]

 

"I bravi artisti copiano,
i grandi artisti rubano"

 
 
Disse Steve Jobs citando Picasso*.
 
Prendendo il concetto che c’è dietro questa citazione vorrei crearne una, riferita al mondo digital:
 
“I bravi fundraiser prendono spunto dai grandi per creare mail affascinanti e coinvolgenti”
 
Non entrerò nei libri di storia ma il senso dell’infografica è proprio questo: partire da chi è un maestro nel costruire mail nel non profit e rubare gli elementi che la rendono attraente agli occhi del donatore.
Tranquillo, non infrangi alcuna legge (almeno per ora), tutti questi elementi non sono sotto un qualche tipo di brevetto e possiamo usarli liberamente a nostro vantaggio, con un tocco di personalizzazione che non guasta mai.
*Tra l’altro l’attribuzione della frase è erronea, perché pare che Picasso non abbia mai detto questo (e neanche Stravinskij, e neanche Faulkner).
Piuttosto è una versione leggermente modificata dall’originale frase scritta da Thomas Stearns Eliot (e riferita ai poeti, non agli artisti in genere):
“I poeti immaturi imitano; i maturi rubano”.

 

 

 

 

 

email-nonprofit-fundraising

 

 

 

Delle mail come valido strumento per dialogare direttamente con i donatori ne avevo già parlato, vi riassumo solo i 5 errori da evitare quando si scrive una mail:

  • inviare a tutti lo stesso messaggio
  • non curare il proprio database di contatti
  • inviare mail che non includono azioni specifiche da far compiere al lettore
  • inviare mail irrilevanti per il lettore
  • inviare mail non ottimizzate per il mobile

Sia che si tratti di una mail di benvenuto, di ringraziamento, di informazione, l'obiettivo di ogni fundraiser è coinvolgere il donatore e renderlo entusiasta ogni volta che ricevono nostri messaggi nella casella di posta.

 

 

 

About the Author

Matteo Leni

Web marketer in Agevis.
Soccer lover. Passionate on digital & design.
Favorite movie: The Shawshank Redemption

Related

Il 2017 di Techsoup Italia

Il 2017 di Techsoup Italia

Techsoup Italia è il programma che permette alle organizzazioni non profit di avere accesso in manie...

Fai fundraising e hai un database su Excel!? Ti spiego come scegliere un nuovo strumento 👍

Fai fundraising e hai un database su Excel!? Ti spiego come scegliere un nuovo strumento 👍

Mi capita di fare questa domanda/esclamazione un po’ troppo spesso, ultimamente. E la risposta è se...

Racconta e raccogli: esempi di storytelling fundraising per principianti

Racconta e raccogli: esempi di storytelling fundraising per principianti

Esco in questo momento in cui sto scrivendo da una discussione su una campagna, fatta con dei respon...

Cos’è il Donor Journey e perché occorre voler bene al donatore dall’inizio alla fine

Cos’è il Donor Journey e perché occorre voler bene al donatore dall’inizio alla fine

Abbiamo già parlato di Donor Persona, cioè del nostro donatore ideale, colui che ci aspettiamo doni ...

Come creare Donor Retention con i workflow

Come creare Donor Retention con i workflow

Se sei un fundraiser potrebbe esserti già capitato di sentire l’espressione anglofona “Donor Reten...

Ricetta per un ottimo post social in 10 pratici step (Parte 1)

Ricetta per un ottimo post social in 10 pratici step (Parte 1)

Postare con efficacia su un social media è un’arte. Troppe volte chi di lavoro fa il social media m...

Post a Comment

Benvenuti in Tech4NonProfit

Tech4NonProfit è il blog italiano di tecnologia, digital, design e web marketing dedicato al mondo del NonProfit. 
Fatto con amore per il terzo settore heart